lunedì 20 luglio 2009

Un nuovo Blog, un nuovo Atelier...per chi ama l'Arte e non la mette dapArte

Carissimi. Annuncio che dopo molto tempo passato in questo blog, tra non poco aprirà l'AtelierDAfri, ora in fase di costruzione.

Pagina per libro Africa.


"....in una notte d'estate....alcune creature son sfigate..."


Non sempre si presta abbastanza attenzione...

mercoledì 25 febbraio 2009

venerdì 23 gennaio 2009

"Ho cominciato a spennellare un po con Painter"

I primi esperimenti con Painter e tavolozza digitale...devo dire molto interessenta, rapido e d'effetto.



venerdì 28 novembre 2008

creature del deserto










martedì 25 novembre 2008

lunedì 8 settembre 2008

Fumetto "Uchronia comics"

1° tavola: GENNAIO 2008


2° tavola: FEBBRAIO 2008

3° tavola: MARZO 2008

4° tavola: MARZO-APRILE 2008


venerdì 6 giugno 2008

Proprio una bella esperienza...

Che fantastica Firenze...Ho abitato nella città Toscana per quattro anni dove ho studiato illustrazione, e in quei quattro anni ho avuto la possibilità di partecipare ad esperienze molto interessanti, e questa che vi mostro ne è una...è per una manifestazione importante di moda che si svolge alla Fortezza da Basso, vicino alla stazione, a Firenze....è impressionante, da mattina a sera è un viavai di persone intente a comperare e a trattare indumenti di moda dei diversi stilisti presenti. Noi, un gruppo di ragazzi, abbiamo lavorato per Imatra, che hanno ingaggiato tre modelle per Bodypainting per essere impiastricciate....eseguivamo due bodypainting al giorno su ognuna delle modelle, perciò in totale sei, ed è lunga dipingere per sei volte un corpo in un giorno, sempre dietro e spennellare...però ne è valsa la pena, vista l'esperienza...

In vetrina....



Bodypainting a Pitti uomo (Firenze)





mercoledì 4 giugno 2008

"Feto d'Acqua"


Modellino di feto che ho realizzato per il fumetto che stò realizzando...il modellino è in pongo colorato.


venerdì 30 maggio 2008

Sciaman è tornato


mercoledì 28 maggio 2008

Le fabbriche della paura


"Se almeno le lacrime che mi sgorgano dagli occhi
portassero via con sè il dolore che incontrano al mio interno,
ma anche loro fuggono..."

sabato 17 maggio 2008

Un nuovo inizio

Siamo nel mese di maggio, e come al solito ne son successe di tutti i colori, d'altronde è questo il fantastico della vita; tra viaggi, amori, scioperi, feste, lavoro, amici, famiglia, colori, pennelli, computer e tanto altro ancora...tutto questo mi ha aiutato in questi mesi, ispirandomi, facendomi sorridere, arrabbiare, amare, permettendomi di dare inizio e forma ad un nuovo progetto che porta il titolo fittizio di "Le fabbriche della paura", un romanzo-fumetto se così si può chiamare. Penso sia uno dei progetti più ambiziosi al quale abbia puntato, e ne sono felice. Un nuovo mondo si è creato all interno della mia fantasia, dando vita a personaggi e luoghi che molto presto conoscerete, che avanzeranno e cresceranno assieme con il passare del tempo. Sarà un racconto che parlerà di tutti noi, e ne parlerà con testi, disegni, fumetti e fotografie, insomma, un fumetto intenso e innovativo nella forma di comunicare e nella qualità di immagini, con la speranza che possa stupire, rallegrare, emozionare e anche un poco lacrimare.....bè, vi dò il benvenuto ad un nuovo inizio e ad una grande avventura......un ben venuti nel mio mondo, il mondo di Dafri.

domenica 13 aprile 2008

"La convivenza è POSSIBILE"


sabato 12 aprile 2008

La convivenza è possibile

Era da un po di tempo che non mi facevo vedere...ne son successe molte in questi mesi...son persino stato tre mesi in Cile, son tornato da un mese e ci sto dando dentro come un matto. per un mese ho lavorato in un centro diurno. Le esperienze non smettono mai di stupirmi e farmi gioire, enche se le cose si complicano con il tempo, anzichè semplificarsi, chissà....Comunque era anche da un bel po che non lavoravo piu con la grafica, visto che ero impegnato con i miei racconti, e infatti ci sono tantissime novità al riguardo...per ora eccovi un lavoro che ho quasi finito...è un manifesto per un avvenimento che si chiama "La convivenza è possibile".

domenica 11 novembre 2007

"Rivangando ancora i lavori del passato"

La fotografia che preferisco...questa immagine tra le duecento scattate è quella che più rappresenta il lavoro che ho fatto...tutte mi piacciono, ma questa in particolar modo mi trasmette qualcosa di diverso
Anche questa la trovo particolare

sabato 10 novembre 2007

"Che cosa straordinaria la comunicazione"

Cinque minuti fa ero in terrazzo che mi osservavo in giro e pensavo...quando ad un tratto la concatenazione di pensieri mi ha portato ad un argomento importantissimo, la comunicazione, al finale non ho resistito e mi è venuta voglia di scriverci qualcosa, ed eccomi...poco tempo fa parlavo del nuovo lavoro che faccio, concentrato moltissimo sulla socializzazione, e di conseguenza sulla comunicazione...è da un mese e mezzo che lavoro a contatto con persone che bisogno di comunicare ne hanno, ma ammetto che mi ci trovo tutti i giorni anche fuori dall'ambito lavorativo, oserei dire che è una prerogativa di vita, un bisogno umano sempre piu frequente...giusto ieri sera, dopo una cena fantastica per festeggiare i cinquantanni di mia madre, siamo andati in un bar a berci qualcosa per continuare la festa, visto che nei locali c'è il divieto di fumare son uscito da solo un attimo a fumarmi una sigaretta, e in quell'attimo mi si presenta un ragazzo mai visto in vita mia, e cominciamo a chiacchierare, o piu che altro comincia a chiacchierare, in dieci minuti mi fa un riassunto della situazione della sua vita; che strano, non gli avevo chiesto niente, ma questo non mi fa arrabbiare, anzi, è pazzesco come una persona mai vista dia una cosi forte fiducia e confidenza in qualcuno mai visto, in lui ho percepito in maniera forte questo bisogno di comunicare, un bisogno di attenzione e di ascolto. Mi pare di ritornare addietro negli anni quando queste cose mi capitavano spessissimo, sconosciuti che mi parlavano della loro vita come se fossi l'amico piu intimo e confidenziale, è evidente che tutto cio mi pone delle domande e automaticamente mi concretizza delle risposte sulla mia personalità, la mia identità (la propria identità). È importantissimo saper ascoltare come parlare ed esprimere la propria libertà, la difficoltà stà nell'accettare che allle volte le persone non ne han voglia di fare ne una ne l'altra cosa, cosi nascono i famosi diassapori tra persone, simpatie ed antipatie...ho incontrato persone che voglia di ascoltare non ne avevano per la minchia, cioé mai, sempre pronte solo a riempirti e mai a svuotarti, e altre totalmente il contrario...Insomma, straordinaria la comunicazione con i suoi risvolti, non so cosa ne pensate ma è un argomento molto interessante, che sicuramente porterò avanti, per ora ho scritto abbastanza, vi saluto con un abbraccio, Dafri.

"Brezza di vento di mare mattutina" (Fata dei venti)

Fata dei venti

venerdì 9 novembre 2007

che dolce!!!


La giovane streghetta...appartenente all'elemento fuoco. (carta tarocchi "Il mago")

mercoledì 7 novembre 2007

Son passati quasi 10 anni...con la mia vecchia Canon

Son passati quasi dieci anni dal periodo che ho scattato queste foto per un esame.
Hai tempi non conoscevo quasi la digitale...ero io, la mia vecchia Canon, rullini in b/n,
otturatore, diaframma, acidi, ingranditore, camera oscura per ore....
Com era bello...
Il tema è erotismo...

Vorrei tanto mettere i nomi delle ragazze che mi hanno aiutato per questo lavoro...ma preferisco il mistero..



autoscatto...io 7-8 anni fa

venerdì 2 novembre 2007

domenica 28 ottobre 2007

"IL TEMPO STRINGE"


La propria identità

Per chi mi chiede:"ma che lavoro fai?", mi vien da rispondere spontaneamente:"IL RACCONTA STORIE!!!". Nella vita credo sia importante riscontrare la propria identità, riconoscere la propria personalità. Con il tempo ho imparato a incanalare le vicende della vita, gli avvenimenti che accadono attorno a me, le cose che vedo per trasformarle in racconti; questa è l identità più forte che riconosco in me, e automaticamente diviene il racconto magico della mia vita. Questa identità mi permette di analizzare fasi della mia vita, e vicende che caratterizzano il mondo a me circostante acquistando un giudizio molto ampio e costruttivo, anziché spregiudicato e distruttivo. Mi permette di riconoscere le diversità nel mondo e così poterci convivere in pace senza donare dissapori. Tra tutti i progetti in cantiere, che sono veramente molti, ne ho alcuni che mi stanno più a cuore, o per restare nel tema, che rispecchiano maggiormente la mia identità. Stò parlando di un progetto strutturato in piccoli racconti, molto brevi, espressi fumettisticamente con strutture di impaginazione che ho sviluppato in questo periodo (molto particolare, dove la struttura grafica rappresentativa entra a far parte del significato stesso del racconto, quindi nell'insieme niente viene lasciato al caso). In se i racconti fan da parte introduttiva a dei racconti più lunghi; i temi trattati sono vasti, dal fantastico, a brevi avvenimenti della vita quotidiana, ammetto che spiegato così non ci si capisce molto, perciò presto presenterò in pratica questo nuovo progetto, per ora vi lascio sulle spine, con quel filo di curiosità che aiuta ad apprezzare le cose che vengono dopo....un abbraccio a tutti e in regalo un raggio di sole per riscaldare nei momenti piu freddi.......

lunedì 22 ottobre 2007

Un po di divertimento con la distorsione


Scusate la qualità della fotografia, ma riprende abbastanza fedelmente l'originale.
Questo piccolo quadro sperimentativo l'ho realizzato per un progetto di mio zio,
che funge automaticamente da schizzo a olio per il definitivo, infatti le misure di questo bizzarro quadro sono di 30x40 cm...dunque piccolino, il definitivo verrà dipinto su un formato maggiore...a presto con il definitivo dunque....!!!!
Aaaaahhhhhhhhhhhh....molto presto compariranno altri quadri in esecuzione, totalmente d'altro genere.....

giovedì 4 ottobre 2007

Stop-motion

Da domani comincio a sperimentare in un campo mai sondato fino ad ora...l' animazione, più precisamente la stop-motion, stessa tecnica utilizzata dal tim di Tim Burton per realizzare le sue due grandi animazioni; N.b.C e la sposa cadavere...
Son riuscito a rimediare tutto ciò che mi serve per questo lavoro; telecamera, programma per stop-motion e composizione video(audio e ritocchi), e chiaramente il materiale di costruzione, dal pongo al fimo, filo di ferro ecc, ecc...
Mi incuriosisce un casino, e vedremo che uscirà...siccome è il primo lavoro che faccio non mi aspetto cose eccezionali, ma la gran voglia di sperimentare non manca....dunque, a presto con la prima animazione, e chi lo sà che non sia proprio il mio io in pongo a presentarvelo...anteprima tra qualche giorno....per ora vi auguro gioia, fantasia, calore, amore e soprattutto tanta vita.....

lunedì 24 settembre 2007

Qualcosa in me sta cambiando....

Oggi ho dato inizio ad un esperienza bellissima, che mi colmerà il cuore.
Ho cominciato a lavorare in un centro diurno che ospita persone, in particolare adulte, che a seguito di un incidente o di una malattia hanno un handicap fisico (trauma cranico, ictus, malattie neurologiche degenerative, ecc...). In questo luogo c è una particolare attenzione ai bisogni individuali di ogni persona e alla socializzazione, dunque per molti aspetti non semplice da affrontare giornalmente. Cio che mi piace è poter potenziare il mio lato cretivo oltre ad essere in contatto e compartire con persone fantastiche le mie giornate, e poterlo fare in gruppo, avendo la possibilità di gestire con l'aiuto di educatori dei progetti artistici, dunque fare esperienza in un campo artistico che trovo molto importante, "l'arte terapia". Nei miei prossimi lavori personali; che coprono i campi della pittura, della fotografia, del fumetto(ebbene sì, ho deciso di dedicarmi un poco al fumetto) e dell'illustrazione(racconti) voglio affrontare il discorso handicap, cioè mostrare una realtà, o per meglio dire le molte realtà di queste problematiche; le difficoltà, i sogni, i bisogni, insomma la vita affrontata da una diversa ottica che non sia l'esser sano.
Molte volte le persone sono molto ignoranti riguardo questo argomento se non per una particolare sensibilità o per casi che riguardano il personale. Dunque perché non mostrare questo mondo?....è l'intezione che ho, ed il progetto al quale ho dato inizio...So che non sarà semplice, ma ci riuscirò.........e partendo da una base semplice di comunicazione, mando un abbraccio caloroso a tutti, che ognî tanto se ne ha bisogno...e mi raccomando, GIOIRE, FANTASTICARE, SORRIDERE, AMARE........

martedì 18 settembre 2007

I tre barboni festaioli.......

io, il mio cugi e mi hermano